top of page

Leggere non è un gioco da bambini!

Aggiornamento: 19 nov 2019

Potenziare l’abilità di lettura significa allenare i processi di conversione fra ciò che si vede, le lettere, e ciò che si pronuncia, le parole. Ma non solo!

Un buon potenziamento deve stimolare anche i processi mentali che sottendono alla lettura come ad esempio l’attenzione visiva a la memoria fonologica senza mai trascurare gli aspetti psicologici che favoriscono il benessere del bambino con se stesso, la scuola e la famiglia. 

Questo è quello che facciamo noi psicologi dell’apprendimento di Centro Insieme quando affrontiamo la dislessia. 



Il potenziamento dell’abilità di lettura in caso di difficoltà o di disturbo specifico di lettura, la dislessia, consiste in dei cicli di allenamento specifico che hanno lo scopo di migliorare la correttezza a la velocità del bambino. 

Noi di Centro Insieme però sappiamo bene che per aiutare un bambino o un ragazzo con dislessia non basta aumentare l’abilità di lettura per ottenere soddisfazione, serenità e voglia di imparare. Sono proprio questi aspetti di tipo psicologico ad essere troppo spesso coinvolti quando siamo in presenza di un DSA (Disturbo Specifico dell’Apprendimento) e, nel nostro centro, vi dedichiamo una grande attenzione. 

Durante i cicli di trattamento, infatti, non solo alleniamo la capacità di lettura ma anche ci prendiamo cura del benessere del bambino e aiutiamo e sosteniamo la famiglia a vivere il più serenamente possibile la quotidianità scolastica. 


Ma in cosa consiste il potenziamento della lettura in caso di dislessia? 


Il potenziamento, un vero e proprio allenamento cognitivo, prevede la stimolazione dei meccanismi cerebrali di associazione fra il grafema (la lettera) e il corrispondente fonema (il suono). Per farlo si usano degli specifici programmi computerizzati che si scelgono in base all’età e allo scopo terapeutico.

 

Ma per leggere bisogna anche possedere delle abilità che noi definiamo “di base” che permettono al processo di lettura di realizzarsi meglio e con maggiori risultati. Noi psicologi cognitivi questo aspetto lo comprendiamo bene perché è proprio la conoscenza dei processi mentali che sottendono alle abilità, come la lettura, che ci caratterizza come specialisti nel

potenziare le abilità mentali. Per leggere, infatti, abbiamo bisogno di processi sensoriali, percettivi, attentivi e di memoria che vanno stimolati adeguatamente al fine di dare maggiore forza al potenziamento della lettura. 


Richiedi un appuntamento e vieni a conoscerci!

Scrivici a infocentroinsieme@gmail.com

o chiamaci

Dott. Diego Torresan tel. 3470330271

Dott.ssa Silvia Poli tel. 3407813810


Comments


bottom of page